Homepage » contenuti » Hardware » ebook » estensione formati ebook

Estensione formati eBook

Estensione DjVu
Vale più di mille parole, ma certo non mille kilobyte!

Nel mondo la maggior parte delle informazioni è ancora conservata su carta: libri, quotidiani, riviste, cataloghi, manuali e documenti antichi costituiscono un patrimonio per gli istituti e le società che li hanno prodotti o li conservano. Solo una minima parte è disponibile in rete.

Digitalizzare e pubblicare documenti ad alta qualità sul Web, è stata da sempre considerata una sfida complessa. Questo perché le immagini, alla risoluzione necessaria per assicurare la massima leggibilità, hanno una dimensione tale da comportare tempi di accesso non accettabili. Abbassare la risoluzione per ridurre i tempi di scaricamento significa compromettere la qualità.

I formati immagine standard quali JPEG, GIF e PNG producono file eccessivamente pesanti se salvati alla risoluzione necessaria.

DjVu® (si pronuncia "déjà vu") è una tecnologia sviluppata alla fine degli anni '90 da un gruppo di ricercatori dei laboratori della AT&T con l'obiettivo di rendere possibile la realizzazione di raccolte digitali di documenti ad alta qualità a colori.

Una tecnologia di nuova generazione

DjVu è una tecnologia di compressione d'immagine, un formato file e una piattaforma per la distribuzione via rete di documenti. Si fonda sul modello MRC, uno standard promosso dall'ITU (T.44, ISO/IEC 16485), che propone la segmentazione dell'immagine in livelli (maschera del testo, colore del testo e sfondo), ciascuno dei quali viene compresso con algoritmi specifici.

Grazie a questa tecnica Djvu può garantire un elevato dettaglio degli elementi testuali ottenenendo file molto "leggeri", veloci da visualizzare anche su computer di vecchia generazione.

Le informazioni, fino ad oggi legate ai supporti cartacei, possono ora essere rese disponibili ad un pubblico molto più ampio. Istituiti di ricerca, biblioteche ed archivi, agenzie governative, società possono rendere accessibili via rete i loro fondi documentali senza più preoccuparsi dei limiti di banda e di storage.

Le prestazioni

Il formato DjVu è in grado di ottenere fattori di compressione, su documenti a colori, dalle cinque alle dieci volte migliori rispetto ad altri formati concorrenti quali JPEG e GIF e, su documenti in bianco e nero, fattori dalle tre alle otto volte migliori rispetto al formato TIFF G4. Documenti digitalizzati a 400 ppi in full-color, dalla dimensione originale di 36 Mb, possono essere compressi in file dal peso compreso tra i 30 e i 100 Kb (rapporti tra 1:300 e 1:1000). Questi elevati fattori di compressione rendono i documenti DjVu realmente utilizzabili sul Web rispettando la dimensione di una tipica pagina HTML (circa 50 Kb).

La compressione DjVu può essere anche applicata ai documenti nati in digitale come quelli nei formati Postscript (.ps) o PDF. In questo caso la dimensione dei file è compresa tra i 15 e i 20 Kb per pagina A4 alla risoluzione di 300 ppi.

Un sistema di visualizzazione efficiente

Per visualizzare i documenti DjVu è disponibile un'efficiente applicazione di tipo plug-in. Il modulo, disponibile per i principali browser (MS Explorer, Netscape, Mozilla, ecc.) e piattaforme (Windows, Macintosh, Unix-Linux), mette a disposizione strumenti evoluti di gestione dell'immagine come il panning, lo zoom, la rotazione, la visualizzazione del livello del testo separato dallo sfondo, ecc.

Un sistema di decompressione "al volo" permette di visualizzare con solo 2 Mb di RAM immagini che normalmente richiederebbero 25 Mb di memoria. Il formato consente inoltre la visione progressiva del documento: l'utente ottiene subito una prima versione, la cui qualità migliora progressivamente al caricamento di successivi blocchi di dati. A titolo di esempio il testo di una pagina di una rivista compare a video in solo tre secondi con connessione via modem a 56 Kbps. Nei successivi sei secondi compaiono le fotografie e la texture di sfondo e infine vengono scaricati i dati che completano la versione ad alta qualità della pagina.

È stato sviluppato, nell'ambito di un progetto open source ufficiale, un applet Java per accedere ai file in formato DjVu senza installare sul PC alcuna applicazione.

Sono inoltre disponibili diverse applicazioni prodotte da terze parti quasi tutte gratuite.

Un formato aperto e standard

DjVu è un formato aperto. Le specifiche, così come il codice sorgente del sistema di visualizzazione (decoder) e parte del codice del sistema di compressione (encoder), sono liberamente disponibili per gli sviluppatori grazie al progetto DjVuLibre.

DjVu è inoltre un formato standard: è stato infatti inserito ufficialmente tra i formati descritti dalla nuova versione del set di metadati dello standard Z39.87 detto anche "Data Dictionary-Technical Metadata for Digital Still Images", promosso dal NISO e dall'ANSI. Lo standard Z39.87 è richiamato ed utilizzato da diversi framework di metadati come il METS, attraverso lo schema di estensione MIX.

In Italia lo schema di metadati MAG 2.0, in attesa di recepire la nuova versione dello schema NISO-Data Dictionary, ha già inserito il formato djvu tra i tipi di formati immagine standard utilizzabili nei progetti di digitalizzazione.

Commercializzazione


Dal 2009 Celertem, Inc, la società che detiene i diritti del marchio DjVu ha nominato la società Caminova come responsabile dello sviluppo e della distribuzione nel mondo dei prodotti commerciali basati sulla tecnologia DjVu.

Opendoc Srl è rivenditrice e system integrator per l'Italia dei prodotti basati su tecnologia DjVu.

Come convertire il DjVu a PDF, TIFF, JPG, ecc.? Clicca qui

 

Estensione PDF

Ideato da Adobe Systems e costantemente perfezionato nei suoi 17 anni di vita, il formato PDF (Portable Document Format) è lo standard globale per l'acquisizione e la revisione di informazioni complete da qualsiasi applicazione o sistema di computer, nonché per la relativa condivisione con chiunque e dovunque. Con il lancio di Adobe® Acrobat® X, il formato PDF è più affidabile e dinamico che mai. Per questo motivo, privati, aziende ed enti pubblici di tutto il mondo si affidano a PDF per comunicare le loro idee e la loro visione.

Standard aperto: il formato PDF è diventato formalmente uno standard aperto noto come ISO 32000. Lo sviluppo della specifica ISO 32000 continuerà a cura dell'ente ISO (International Organization for Standardization), con l'obiettivo di proteggere l'integrità e la longevità del PDF e di fornire uno standard aperto per il miliardo e oltre di file PDF esistenti oggi.

Multipiattaforma: i file PDF sono visualizzabili e stampabili su tutte le piattaforme, tra cui Windows®, Mac OS e piattaforme mobili come Android™.

Scalabile: oltre 2.000 produttori nel mondo offrono soluzioni basate su PDF, ad esempio strumenti di creazione, plug-in, consulenza, formazione e supporto.

Sicuro e affidabile: gli oltre 150 milioni di documenti PDF attualmente pubblici sul web, insieme agli innumerevoli file PDF di enti pubblici e aziende di tutto il mondo, rappresentano la prova più tangibile del numero di organizzazioni che si affidano al formato PDF per acquisire informazioni.

Garanzia di integrità delle informazioni: i file PDF hanno lo stesso aspetto dei documenti originali e mantengono inalterate le informazioni dei file sorgente (testo, disegni, contenuti multimediali, video, oggetti 3D, mappe, grafica a colori, foto e addirittura business logic), indipendentemente dall'applicazione utilizzata per crearli e anche nei casi in cui sono stati compilati da più formati in un unico portofolio PDF.

Più sicuro: è possibile apporre firme digitali o proteggere mediante password i documenti PDF creati con Acrobat o Adobe LiveCycle® ES2.

Ricercabile: le funzionalità di ricerca full-text consentono di individuare il testo desiderato in documenti e metadati.

Accessibile: i documenti PDF utilizzano tecnologie di supporto per rendere le informazioni accessibili alle persone diversamente abili.

 

Estensione TXT

Un file di testo è un file per computer che contiene solo caratteri di scrittura semplici, senza informazioni sul loro formato (dimensione, colore, ecc). Di solito rappresenta un testo leggibile direttamente dagli utenti senza bisogno di installare programmi appositi.

 

Estensione MP3

MP3 (per esteso Moving Picture Expert Group-1/2 Audio Layer 3, noto anche come MPEG-1 Audio Layer III o MPEG-2 Audio Layer III) è un algoritmo di compressione audio di tipo lossy in grado di ridurre drasticamente la quantità di dati richiesti per memorizzare un suono, rimanendo comunque una riproduzione accettabilmente fedele del file originale non compresso.

 

Estensione ePUB

ePub, (abbreviazione di electronic publication, "pubblicazione elettronica", e indicato anche come EPub, epub, o EPUB) è uno standard aperto specifico per la pubblicazione di libri digitali (eBook) e basato su XML. A partire da settembre 2007 è lo standard ufficiale dell'International Digital Publishing Forum (IDPF) - un organismo internazionale no-profit al quale collaborano università, centri di ricerca e società che lavorano in ambito sia informatico che editoriale. Lo standard ePub sostituisce, aggiornandolo, l'Open eBook (OeB).

Il formato ePub, benché ancora giovane, si sta affermando come standard più apprezzato e diffuso nei moderni lettori di eBook e nel mondo dell'editoria digitale.

 

Estensione MobiPocket

Spesso si fa riferimento al formato MobiPocket con la sigla PRC o MOBI a seconda delle estensioni dei suoi file, in modo particolare nelle specifiche tecniche dei lettori per e-book compatibili (è improprio chiamarlo PRC, perché PRC era un formato file container in grado di contenere tutti i diversi file database Palm. Tuttavia, poiché quasi nessuno utilizza più i formati originali Palm, la maggior parte dei file .PRC che si incontrano oggi sono MobiPocket).

Il formato Kindle è spesso chiamato AZW. Esistono applicazioni ufficiali di lettori MobiPocket per PC, Palm, Blackberry e Windows Mobile. I file MobiPocket non protetti da DRM possono essere letti da numerose altre applicazioni per PC, Apple o iOS, compresi Calibre, Stanza e FBReader, anche se non esiste un’applicazione per iOS capace di leggere e-book MobiPocket criptati.

Kindle riesce a leggere libri MobiPocket privi di protezione DRM (come quelli che Baen mette a disposizione sulla sua Free Library e Webscriptions), ma non e-book con DRM MobiPocket originale. Analogamente, gli e-book Kindle protetti da DRM non possono essere letti da alcun lettore MobiPocket, ma alcune applicazioni Kindle Reader riescono a leggere libri Kindle per diverse piattaforme, come PC, Android e iOS.

 

Estensione Fiction- Book (FB2)

FB2 (Fiction Book versione 2) è il formato utilizzato dai file FictionBook. E ‘supportato da diversi ebook reader tra cui AlReader, FBReader e HaaliReader.

 

Estensione HTML

HTML (HyperText Markup Language) è il formato principale utilizzato dai siti Internet, utilizzato anche da molti ereader.

 

Estensione DOC

I file .DOC possono fare riferimento a uno dei seguenti documenti: (a) i documenti di Microsoft Word (estensione del file è .doc), oppure (b) ebooks PalmOS (alternativamente denominata DOC, Aportis DOC, PalmDoc, o PalmDOC).

  Accedi